«

»

mag
13

(senza titolo)

Vale sempre la pena rileggere i documenti che approvano le grandi opere, così come vengono realizzate, senza la minima attenzione per il disastro che provocano nel realizzarla.

L’autostrada Tirrenica è stata iniziata con il Lotto 6A e non a caso è il Lotto più disastroso del progetto, chiaramente per i residenti e per gli utenti della vecchia e defunta SS Aurelia che è stata sotterrata per dare a SAT un’autostrada a pedaggio che presto tutti ma proprio tutti si renderanno conto di quello che costerà a tutti.

15 centesimi a KM per una strada statale che era già nostra, pubblica e gratuita!

Leggete le prescrizioni e se volete anche le raccomandazioni e vedete voi se c’è una garanzia per il cittadino per una mobilità sostitutiva a quella sottratta dall’autostrada!

Non c’è!

Di peggio c’è che il Sindaco di Tarquinia si è preoccupato di deliberare e di inserire solo alcune raccomandazioni, dalla numero 12 delle quali alcune irrealizzate.

Considerande che in alcuni comunicati si eleogiava da solo per essere stato più di una volta a Roma per difendere le aziende Full service e Brizi, basta vedere come sono state trattate da SAT per capire la inutilità di certi proclami.

Sulla viabilità complanare non c’è niente e infatti SAT non si è mai preoccupata di farla!

Ecco le grandi opere, solo per chi le realizza!

raccomandazioni cipe 2011

DELIBERA CIPE n. 7 05-05-2011 (1)